e se non lo voglio tutti i giorni?

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

e se non lo voglio tutti i giorni?

Messaggio  Miky il Lun Mar 23 2009, 16:34

Ciao a tutti, mi sto avvicinando al mondo del kefir ed ho tutte le intenzioni di cominciare a farmelo (se trovo qualcuno che mi da dei granuli garantiti e non industriali). Però c'è una domanda che mi assilla... Io vivo solo e quindi non preparerò grandi quantità del prodotto e... se un giorno non avessi voglia di kefir? o se per due giorni non mi va?? che faccio? lo preparo e lo butto via? sarebbe un bello spreco di latte (e soldi). come si fa in quei casi?? come si conserva per qualche giorno senza essere costretti a berlo ogni giorno??
grazie

Miky
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: e se non lo voglio tutti i giorni?

Messaggio  Diamante Rosa il Lun Mar 23 2009, 23:36

Prima di tutto il kefir che puoi produrre dipende da quanti granuli hai, per un litro ci vogliono circa 50 g di granuli.
Poi se hai 50 g di granuli e metto solo 600ml di latte non succede niente, il kefir coagulerà prima...

Se vuoi interrompere per due o tre giorni basta mettere il kefir appena coagulato in frigorifero, cioè dopo 24h di fermentazione circa...

Poi se tu volessi fare meno kefir mettiamo mezzo litro, o anche meno puoi semplicemente utilizzare meno granuli (mangiandoli, regalandoli, o ,oibò, buttando via l'eccedenza!)
avatar
Diamante Rosa

Messaggi : 74
Data d'iscrizione : 19.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: e se non lo voglio tutti i giorni?

Messaggio  miky il Mar Mar 24 2009, 13:02

grazie diamante,
avrei ancora un'altra domanda... mettiamo che oggi appunto non abbia voglia di kefir, allora prendo quello fermentato da ieri e lo ripono in frigo... quando poi voglio berlo, posso usare quello o butto via (intendo solo la parte fermentata, non i granuli) e attendo faccio una nuova fermentazione?
quanto si conserva in frigo lo yogurt fermentato? (cioè.. un litro ad esempio, in quanti giorni posso berlo prima che "scada")..

miky
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: e se non lo voglio tutti i giorni?

Messaggio  Diamante Rosa il Mar Mar 24 2009, 20:27

Scusa, ieri ti ho scritto un po' di fretta e non mi sono spiegata bene!
Sai è da un sacco di anni che mi faccio il kefir e non penso che x gli altri è una novità!

Allora, il procedimento di produzione del kefir è così, mettiamo che si abbiano 50 g di granuli:

tu metti i 50g di granuli in una brocca coperta (un asciughino o la stagnola vanno bene) con un litro di latte, mescoli bene e lasci in un luogo a circa 20°C per 24 ore.
Dopo le 24 ore il latte sarà coagulato, a questo punto va mescolato delicatamente con un cucchiaio finchè (tempo 20 secondi!) il kefir passerà dalla consistenza di un cremcaramel a quella dello yogurt un po' liquido (una volta raffreddato in frigorifero diventerà ancora più cremoso). A questo punto ai granuli andrebbe aggiunto nuovo latte ecc.. si ricomincia!

Se tu vuoi interrompere la produzione da 1 a 3 giorni puoi semplicemente, invece di mescolare con il cucchiaio e filtrare per separare i granuli dal kefir, mettere la brocca in frigorifero al termine delle 24 ore di fermentazione.
Quando vuoi riprendere (sempre entro due-tre giorni 4-5 proprio al massimo) riprendi il procedimento da dove lo avevi lasciato: mescoli con il cucchiaio, filtri i granuli, metti in frigor il kefir pronto e aggiungi nuovo latte ai granuli quindi lasci passare 24 ore e via...volendo anche dopo queste 24 ore puoi lasciare il kefir appena formato con dentro i granuli in frigor per altri due o tre giorni... all'infinito... l'imoprtante è che almento ogni 2-3 giorni (4-5 al massimo) ci sia latte nuovo e poi 24 ore di fermentazione.

Ad ogni produzione i granuli aumenteranno di volume, per cui per mantenere la proporzione ottimale dovresti aumentare il latte o diminuire i granuli. Sono questi, i granuli, che ti dicevo di regalare, mangiare o gettare!
Non c'è bisogno di buttare il kefir pronto! Una volta separato dura senza cambiare sapore per 4-5 giorni, poi comincia a diventare sempre più acido, ma rimane commestibile per tanto tempo, forse per sempre!
Certo i fermenti credo che dopo qualche giorno muoiano tutti...
Il figlio della mia vicina continua a fare esperimenti e ha visto che il kefir dopo mesi in frigorifero diventa una specie di formaggino!

Ultima cosa: le proporzioni non sono assolute, se per 50g di granuli metti 700 ml di latte non succede niente, la fermentazione e la coagulazione sono un po' più veloci, ci metteranno meno di 24 ore, se metti poco latte il kefir sarà un po' più acido ed granuli saranno un pochino più sensibili. Perciò i 4-5 gionri di permaneza massima di "sonno" frigorifero scendono a 2-3...

Chiedi ancora se hai dubbi!

W IL KEFIR!!!!
avatar
Diamante Rosa

Messaggi : 74
Data d'iscrizione : 19.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: e se non lo voglio tutti i giorni?

Messaggio  francymall il Ven Set 10 2010, 00:26

io invece quando voglio sospendere per qualche giorno la produzione, separo i granuli dal kefir, sempre dopo le 24 ore, e li metto in frigo con poco latte in un contenitore a parte in modo che posso consumare il kefir prodotto tranquillamente Very Happy Very Happy Very Happy

francymall

Messaggi : 1
Data d'iscrizione : 04.09.10
Età : 56

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: e se non lo voglio tutti i giorni?

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum