Come gestire i granuli quando fa caldo

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: Come gestire i granuli quando fa caldo

Messaggio  kefira il Dom Apr 20 2008, 01:29

Aspetto il caldo che, per il momento, ancora, per fortuna, non arriva... Ho letto in altri forum allarmanti notizie circa la deformazione dei grani che qualcuno attribuisce all'eccessivo caldo estivo, speriamo di no, la mia casa d'estate è un forno. Tu ne sai qualcosa dei grani che iniziano ad assumere un aspetto a 'frittatina' anzichè a inflorescenza, ma che continuano a fermentare il latte dando sempre il gusto buono al kefir???

kefira

Messaggi : 71
Data d'iscrizione : 13.03.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Quando fa caldo....

Messaggio  Letizia il Lun Apr 21 2008, 18:37

Io invece, quando fa caldo sunny (da metà giugno a fine agosto), metto il mio kefir a fermetare in una borsa termica (posta per terra in una zona fresca della casa,) in compagnia di una mattonella refrigerante (quelle che si tolgono dal freezer e si mettono nelle borse termiche per mantenere freschi i cibi), che però NON deve essere a diretto contatto con il barattolo di kefir, ma nelle vicinanze (diciamo a circa 10 cm). Questo assicura al kefir almeno 6-8 ore di frescolino nell'arco della giornata, cosa che in estate, con temperature ambientali di 28-32 gradi, dovrebbe aiutare certamente a prevenire la famosa comparsa della forma a "frittatina" dovuta al caldo eccessivo. Tu mi dirai "perchè non lo metti in frigo, già che ci sei?" In frigo fa troppo freddo, e si rallenterebbe eccessivamente la formazione del kefir, mentre con questo sistema della borsa termica non si raggiungono mai temperature così basse, quindi riesco a produrre regolarmente kefir bello denso e spumeggiante ogni giorno, indipendentemente dalla calura estiva. Ciao! Basketball

Letizia
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Come gestire i granuli quando fa caldo

Messaggio  kefira il Lun Apr 21 2008, 22:34

Fantastico, grande idea... Io penso che potrei metterlo in un bormioli da un litro, quelli vecchi con la bocca stretta, che mi sta alla perfezione in un thermos x le vivande, potrei mettere il latte freddo del frigo ed ottenere più o meno il tuo risultato.
Inizio a preoccuparmi però x quando ci sarà la calura estiva. Dr.Morbius, nella sezione 'grani che cambian forma' li ha paragonati ad una pianta che subisce variazioni stagionali, ma se una pianta inizia a metter le foglie gialle poi quelle non tornan verdi!!! Ovvero qualcuno ha già esperienza di grani che hanno assunto la forma degli straccetti per la calura estiva e che poi col freddo son tornati normali??? Non fatemi stare col dubbio che non tornino mai più i miei adorati cavolfiorini.... flower

kefira

Messaggi : 71
Data d'iscrizione : 13.03.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Seleziona i grani belli e falli crescere

Messaggio  tittiaga il Sab Mag 03 2008, 16:24

Se vedi che inizi ad avere tanti "sraccetti", inizia una nuova coltura selezionando quelli più piccoli e tondeggianti (anche piccolissimi vanno bene, anzi, meglio!) e falli moltiplicare a parte. L'ideale sarebbe assicurare alla nuova coltura qualche ora di frigo al giornio in estate, ma solo dopo che sono trascorse alcune ore dalla filtrazione (diciamo 6-7 ore). Lascia 5 o 6 ore in frigo poi tira fuori ed attendi il momento della filtrazione successiva. Vedrai che avrai in breve tempo un nuovo "vivaio" di granellini perfetti! Ciao!
avatar
tittiaga

Messaggi : 17
Data d'iscrizione : 20.04.08

Vedi il profilo dell'utente http://kefirblog.spaces.live.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Come gestire i granuli quando fa caldo

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum