Il cioccolato per mantenere ciccia e diabete di distanza

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Il cioccolato per mantenere ciccia e diabete di distanza

Messaggio  Dr.Morbius il Dom Giu 29 2014, 14:41


Assumere quantità adeguate di un particolare tipo di antiossidanti contenuti nel cacao non fa aumentare di peso e abbassa i livelli di zuccheri nel sangue. Lo studio

Cioccolato mon amour: la dolce tentazione che, grazie ai suoi componenti, può essere utile per il controllo del peso e della glicemia.

Cioccolato mon amour. La golosa tentazione potrebbe essere il segreto per non ingrassare e, per di più, tenere a bada i livelli di zuccheri nel sangue, proteggendo dunque dal rischio diabete.
Ecco quanto scoperto dai ricercatori del Virginia Polytechnic Institute and State University, i quali hanno pubblicato i risultati del loro studio sul Journal of Agricultural and Food Chemistry di ACS.

Il dott. Andrew P. Neilson e colleghi della VSU hanno testato gli effetti dei flavanoli del cacao, compresi monomeri e procianidine, nel prevenire l’obesità e il diabete di tipo 2.
Per far ciò hanno fatto seguire tre diversi tipi di dieta ad altrettanti gruppi di topi. Il primo gruppo avrebbe seguito una dieta ad alto contenuto di grassi; il secondo gruppo una dieta a basso contenuto di grassi e, infine, il terzo gruppo una dieta ricca di grassi integrati però con diversi tipi di flavanoli del cacao.

I risultati degli esperimenti hanno mostrato che l’aggiunta nel cibo di un particolare insieme di questi composti, noti come procianidine oligomeriche (PCs), faceva una grande differenza nel mantenimento del peso, rispetto a quanto accadeva seguendo una dieta ricca di grassi senza queste sostanze. I topi infatti nutriti con la dieta ad alto contenuto di grassi, ma integrata con le PCs, restavano magri, rispetto a quelli che assumevano solo i cibi ricchi di grassi.
Oltre a ciò, i topi che seguivano la dieta integrata con i flavanoli avevano migliorato la tolleranza al glucosio: cosa che potrebbe aiutare a prevenire il diabete di tipo 2.

«La PCs oligomeriche sembrano possedere la più forte bioattività antiobesità e antidiabetica dei flavanoli contenuti nel cacao, in particolare alle basse dosi impiegate per il presente studio», hanno commentato i ricercatori, che aggiungono come questo sia il primo studio a lungo termine a esaminare le relative attività dei costituenti il cacao sull’obesità indotta dalla dieta e l’insulino-resistenza.
Insomma, il cioccolato è davvero un amore di cibo, se pensiamo a come può soddisfare il palato e, al tempo stesso, promuovere diversi benefici per la salute.
avatar
Dr.Morbius

Messaggi : 129
Data d'iscrizione : 11.03.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum