ma e' kefir???non ci capisco piu' nulla!!

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

ma e' kefir???non ci capisco piu' nulla!!

Messaggio  LAURA il Mer Set 03 2008, 17:48

salve ho da poco comprato da un tizio su internet questi fermenti

lui dice che non sono di kefir ma servono per fare lo yogurt in casa
per quello che so io i fermenti dello yogurt sono piccolissimi tipo polverina e non cosi' grossi Neutral
ma quelli del kefir gli assomigliano molto
quindi che fermenti sono??
grazie a tutti per una risposta Very Happy

LAURA
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: ma e' kefir???non ci capisco piu' nulla!!

Messaggio  kefira il Gio Set 04 2008, 14:58

Assomigliano più ai fermenti vivi per yogurt. Quelli a cui ti riferisci tu, la polverina, sono quelli liofilizzati che si comprano in farmacia.
Chi te li ha venduti che istruzioni di ha dato? Devi semplicemente ricoprirli di latte (per cui molti grani per poco latte) oppure 4 cucchiai di grani in 1 lt di latte?
Il modo di fare i primi è per lo yogurt, per i secondi il kefir.
In ogni caso il kefir dovrebbe essere leggermente frizzantino, se non lo è è yogurt.
Un'ultima cosa, il kefir, dopo che l'hai filtrato, 'sporca' le pareti del barattolo con delle rigature, come se fossero dei delta del fiume, lo yogurt lo lascia invece sporco in maniera uniforme, senza rigature. Spero di esser stata chiara.

kefira

Messaggi : 71
Data d'iscrizione : 13.03.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: ma e' kefir???non ci capisco piu' nulla!!

Messaggio  laura il Gio Set 04 2008, 15:36

ciao ti ringrazio per la risposta Very Happy chi me li ha venduti ha detto che sono fermenti per fare lo yogurt ha detto di lavarli sotto l'acqua e ha specificato che non e' kefir ma fermenti per lo yogurt . La cosa che e' strana e' che oggi ho bevuto cio' che e' uscito da questi fermenti ed il liquido non era molto denso e il sapore era frizzantino sulla punta della lingua scratch .una mia amica mi deve dare dei grani di kefir cosi' posso notare le differenze cyclops una domanda li posso mischiare a quelli che gia' ho Question e il kefir posso darlo anche al mio bimbo di 2 anni o per il fatto che contenga alcool e' meglio evitare?
baci baci laura

laura
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: ma e' kefir???non ci capisco piu' nulla!!

Messaggio  Cappa il Gio Set 04 2008, 19:11

Sono granuli di kefir!

Sono gli unici che esistono! I granuli per fare lo yogurt non esistono!!!!

Per lo yogurt esistono in commercio dei preparati liofilizzati dei fermenti che servono per produrlo (lb. Bulgaricus e st. Termophilus), ma va utilizzata una nuova bustina per ogni produzione. Praticamente sono cellule secche di fermenti che tornano vivi e vitali quando si reidratano nel latte per cui si moltiplicano e fermentano il latte.

I granuli gommosi di kefir invece se curati per bene possono produrre kefir all'infinito.

La persona da cui li hai acquistati ti ha parlato di "yogurt" un po' a caso... la differenza tra yogurt e kefir in sostanza è nei diversi tipi di microorganismi che fermentano il latte...

Non sciacquarli sotto l'acqua! Rischi di perdere parte della popolazione di fermenti che "vive" sui granuli.
Per prenderti cura dei granuli visita la sezione del forum e consulta il link al sito

http://www.kefir.it/granuli.asp

Puoi dare tranquillamente il kefir al bimbo, esistono diversi studi scientifici che suggeriscono una diminuzione statistica di insorgenza di allergie in persone che hanno consumato con continuità fermenti probiotici nell'infanzia

Ti allego il link alle pagine del sito che ne parla e un'altra discussione del forum

http://www.kefir.it/bambini.asp

http://forum.kefir.it/tutto-sul-kefir-f2/kefir-nell-alimentazione-dei-bimbi-t42.htm
avatar
Cappa

Messaggi : 115
Data d'iscrizione : 01.02.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: ma e' kefir???non ci capisco piu' nulla!!

Messaggio  kefira il Gio Set 04 2008, 20:28

Ho già letto da qualche altra parte questa teoria, che non esistano i fermenti vivi per lo yogurt, ma che sia sempre kefir. Allora perchè hanno un aspetto diverso, e li si debba mettere in un rapporto grani/latte molto più alto?
Smentisco che con i fermenti liofilizzati si debba usare una busta nuova ogni volta che si fa lo yogurt, io lo faccio sempre, con la yogurtiera, e posso rifarlo usando come starter un vasetto di yogurt preparato per l'appunto coi fermenti liofilizzati per almeno 5 o 6 volte.

kefira

Messaggi : 71
Data d'iscrizione : 13.03.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: ma e' kefir???non ci capisco piu' nulla!!

Messaggio  laura il Gio Set 04 2008, 22:24

Ma esiste un modo sicuro al 100% per capire se è kefir o granuli di yogurt? scratch

laura
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: ma e' kefir???non ci capisco piu' nulla!!

Messaggio  Cappa il Gio Set 04 2008, 23:49

Sono al 100% granuli di kefir, sono assolutamente sicuro che non esistano granuli di yogurt!
I fermenti dello yogurt non producono la "gommina" di cui sono composti i granuli!
Per fare lo yogurt tanto o poco c'è da partire dai fermenti liofilizzati

Probabilmente esistono dei granuli di kefir che hanno perso delle componenti importanti per la fermentazione
e allora richiedono un rapporto granuli-kefir molto alto.
Il fatto che il signore che ha venduto i granuli a laura li lavasse ogni giorno per chissà quanto tempo può averli rovinati un po'...

I grandi produttori industriali utilizzano in pratica lo stesso metodo utilizzato da kefira per fare lo yogurt, solo che hanno yogurtiere molto più grosse!! Usano anche loro inoculi di fermenti liofilizzati perché non c'è un altro modo per fare lo yogurt!
L'inoculo ottimale per lo yogurt come dicevo, contiene Lactobacillus bulgaricus e Streptococcus termophilus
in rapporto 2:1. Con il passare dei giorni la mortalità dei fermenti però non è proporzionale per cui utilizzando il vasetto di yogurt come inoculo la fermentazione, che avviene in simbiosi (cioè i due fermenti hanno bisogno l'uno dell'altro perché nel latte si creino le condizioni adatte alla loro moltiplicazione), procede sempre peggio finchè bisogna ripartire dalla coltura liofilizzata con il giusto rapporto di fermenti. Cmq in questo sono stato inesatto! Hai ragione tu, utilizzando yogurt prodotto da poco come inoculo si può utilizzarlo almeno qualche volta perché la mortalità aumenta di molto nel tempo. Per esempio gli yogurt che si comprano nei supermercati sono stati prodotti almeno 10 giorni prima per cui lo "squilibrio" fra lattici e streptococchi è più pronunciato.
Quasi tutti pensano che lo yogurt dei supermercati abbia circa un paio di settimane di scadenza, in realtà di solito ha 40 giorni di scadenza!!! Ma lo yogurt vicino alla scadenza di fermenti ne ha pochini, anche perché i banchi frigoriferi che dovrebbero essere a +4°C in realtà sono quasi sempre intorno ai 7-8°C e la temperatura più alta accelera la morte dei fermenti.

Senti kefira che fermenti usi per lo yogurt? Che marca sono? Dove li trovi? Sono costosi?
avatar
Cappa

Messaggi : 115
Data d'iscrizione : 01.02.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: ma e' kefir???non ci capisco piu' nulla!!

Messaggio  kefira il Ven Set 05 2008, 00:41

Sei stato preciso ed esauriente come sempre.
Io uso gli 'yogurt dieta', li compro in farmacia e costano 1 euro a busta (la confezione contiene 4 buste). Vanno conservati in frigo e io li compro perchè per fare lo yogurt uso il latte crudo dei distributori (che però porto a 75/80°C e poi lascio che si raffreddi fino a 40°C), così come per fare il kefir e il gusto è per entrambi... incredibile!

kefira

Messaggi : 71
Data d'iscrizione : 13.03.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: ma e' kefir???non ci capisco piu' nulla!!

Messaggio  kefira il Ven Set 05 2008, 00:48

...pensavo, perchè se in natura esiste solo il kefir e non lo yogurt (inteso come l. bulcaricus e s. thermophilus), il buon vecchio Metchnikoff decise di sintetizzare proprio questi due elementi per dar vita allo yogurt, oppure esisteva già prima un latte fermentato, yogurt cioè, come lo intendiamo noi adesso?
In pratica non mi è chiaro questo, se lo yogurt esiste in natura allora esisitono anche i suoi fermenti vivi, se non esiste e se l'è inventato Metchnikoff, perchè non ha preso altri due microorganismi per dargli vita?

kefira

Messaggi : 71
Data d'iscrizione : 13.03.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: ma e' kefir???non ci capisco piu' nulla!!

Messaggio  laura il Ven Set 05 2008, 01:15

grazie per l'esauriente risposta quindi quelli che ho io sono grani di kefir Cool posso trattarli come tali e unirli con quelli che lunedi' mi portera' la mia amica?quanto kefir deve bere un'adulto per usufruirne dei suoi effetti eccezionali?

laura
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: ma e' kefir???non ci capisco piu' nulla!!

Messaggio  kefira il Ven Set 05 2008, 11:35

Quanto ne vuoi, tieni conto che ha le stesse calorie del latte e che il troppo stroppia.
Diciamo uno o due bicchieri al gg possono andare bene.

kefira

Messaggi : 71
Data d'iscrizione : 13.03.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: ma e' kefir???non ci capisco piu' nulla!!

Messaggio  LAURA il Ven Set 05 2008, 14:14

GRAZIE Wink

LAURA
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: ma e' kefir???non ci capisco piu' nulla!!

Messaggio  Cappa il Ven Set 05 2008, 15:15

Stai attenta ad unire i granuli!!!
Io una volta ho diviso in due i miei granuli per un anno e quando li ho ri-uniti sono morti tutti!!!
Però non sono sicuro che succeda tutte le volte...
il professore di microbiologia (io studio) mi ha spiegato che secondo lui i fermenti si sono fatti la guerra!

In pratica i fermenti pur rimanendo delle stesse specie diventano due "famiglie" diverse e quando li rimetti insieme producono delle sostanze dette batteriocine che uccidono le altre famiglie della stessa specie. Naturalmente per noi queste sostanze sono del tutto innocue.

Ti consiglio magari di unire prima un cucchiaino per tipo dei granuli di provenienza diversa e poi dopo 3-4 fermentazioni vedi che va tutto bene allora mescoli tutto (o quasi, io una piccola scorta separata per sicurezza la terrei per altre 3-4 fermentazioni)

X la domanda di kefira:
I fermenti lattici (che si chiamano così perché sono stati scoperti nel latte, ma esistono in tanti prodotti fermentati. I salumi per esempio sono fermentati da batteri lattici. Eh si il salame è fermentato da batteri lattici!!!) sono ubiquitari ovvero sono presenti nell'aria! Se lasci un bicchiere di latte all'aria aperta può darsi che si trasformi in una specie di yogurt, solo che nell'aria sono presenti tantissimi microrganismi, sia quelli buoni che quelli cattivi, perciò può anche darsi che il latte vada a male. Partendo dal concetto che nell'aria ci sono tutti i fermenti, i metodi di lavorazione tradizionali dei prodotti fermentati non fanno altro che creare una situazione adatta ai particolari fermenti buoni che servono.

Nel corso dei secoli la produzione di vino, birra, salumi, formaggio e latti fermentati si è affinata in modo da creare l'ambiente ideale allo sviluppo dei fermenti buoni. Solo chi lavorava non lo sapeva! La gente sapeva solo che trattando i substrati (ciò che i batteri mangiano) in quel particolare modo riuscivano a conservare latte, carne e a produrre vino e birra, ma cosa succedesse davvero non lo sapevano!!!

Solo con la scoperta del microscopio si è cominciato a capire l'esistenza dei microorganismi e la loro incredibile importanza sia in bene (tutti gli alimenti fermentati, la nostra flora intestinale senza cui moriremmo, ecc.) che cattivi (malattie, batteri putrefattivi: il primo motivo per cui le cose vanno a male è perché i batteri putrefattivi che sono nell'aria se le mangiano. E' per questo che le cose sottovuoto o sterilizzate durano così tanto, perchè sono stati eliminati tutti i microrganismi). Il prof. Mechnikov ha studiato lo yogurt ed ha scoperto i batteri lattici che lo compongono e ne ha studiato gli effetti positivi, ma non ha inventato lo yogurt che esisteva da millenni in Bulgaria ne ha creato i fermenti. Non è infatti possibile creare batteri, ma solo selezionare quelli "buoni" dalla natura.

I latti fermentati (nel mondo ne esistono a decine: lo yogurt è bulgaro, kefir caucasico, il gioddu è sardo, il dahi è indiano, il viili finlandese ecc. ti metto il link con una lista che c'è nel sito
http://www.kefir.it/latti_fer.asp) probabilmente sono nati tutti così, qualcuno si è accorto che trattando il latte in un certo modo si produceva una sostanza cremosa e dissetante che durava a lungo.
Per fare una battuta lo yogurt l'ha inventato qualcuno che ha scaldato il latte e l'ha lasciato fuori dal frigor tutta la notte Smile Solo che è accaduto in Bulgaria probabilmente qualche migliaio di anni fa e non avevano il frigor Smile

La differenza fra i vari latti fermentati è data fondamentalmente dai diversi tipi di microrganismi che fermentano il latte: lb.Bulgaricus e st. Thermophilus per lo yogurt, i granuli con 30 specie per il kefir, i bifidobatteri per l'Activia ecc.. (solo che l'Activia, l'LC1 o l'Actimel non sono prodotti tradizionali mentre lo yogurt ed il kefir si. Questi ultimi possono essere paragonati al vino, ai formaggi, alla birra ed ai salumi)

Per essere il più sicuri possibile che i substrati (latte, carne, mosti ecc.) vengano fermentati dai batteri giusti la cosa migliore è aggiungerli una volta preparato il substrato. Come fa kefira aggiungendo i fermenti per lo yogurt, nelle aziende vinicole e nei salumifici aggiungono rispettivamente lieviti e fermenti lattici per essere sicuri che i batteri giusti ci siano e siano tanti ed agguerriti.



Con i fermenti che compri in farmacia quanto yogurt produci, Kefira?
Per quanto latte sono le bustine? Sono liquide o in polvere?
avatar
Cappa

Messaggi : 115
Data d'iscrizione : 01.02.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: ma e' kefir???non ci capisco piu' nulla!!

Messaggio  Cappa il Ven Set 05 2008, 15:25

Un'ultima cosa:

il kefir merita una citazione a parte

la cosa straordinaria ed incredibile del kefir è che si tratta di una simbiosi estremamente complessa (nei granuli sono presenti più di 30 specie diverse di fermenti!!!), stabile (esiste praticamente immutata da migliaia di anni ed è in grado di difendersi da tutti gli agguerritissimi batteri cattivi che ci sono nell'aria. Se noi non avessimo un sistema immunitario molto efficiente moriremmo in pochi giorni, è per questo che le malattie immunodepressive come l'AIDS sono così pericolose) e capace di moltiplicarsi!!!!

E' veramente incredibile che esistano i granuli, la cui gommina viene prodotta da uno solo dei fermenti della comunità kefir e su cui poi vivono tutti.
Il kefir è unico appunto per la sua ricchezza di fermenti e per l'esistenza dei granuli che lo rendono così semplice da utilizzare. Tutti gli altri latti fermentati hanno semplicemente i fermenti mescolati al latte ma non è certo possibile separarli con il colino!
avatar
Cappa

Messaggi : 115
Data d'iscrizione : 01.02.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: ma e' kefir???non ci capisco piu' nulla!!

Messaggio  kefira il Gio Set 11 2008, 00:10

Ho solo una parola: GRAZIE!!!
Meglio di una lezione di biologia!
Tempo fa chiacchieravo con una signora russa che si lamentava della mancanza del kefir in Italia e mi diceva che in Russia era suffieciente lasciar fuori dal frigo il latte perchè questi si trasformasse in kefir. Tra me e me l'ho derisa, ho pensato alla solita grandiosità dei russi, invece, se proprio non kefir, si formava comunque, come dici tu, un latte fermentato simile al kefir, a me è sempre andato a male il latte dimenticato al caldo...
Adesso rispondo io alla tua domanda semplice semplice: I fermenti che compro in farmacia sono della yogurtdieta, sono in polvere, una busta serve per un litro di latte e normalmente riesco a farlo per 5 o 6 volte prima che il siero, improvvisamente, diventi il 50% del mio latte.
Grazie ancora per l'esauriente risposta!!!

kefira

Messaggi : 71
Data d'iscrizione : 13.03.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: ma e' kefir???non ci capisco piu' nulla!!

Messaggio  kefira il Mer Set 17 2008, 23:36

Ciao Kappa.
Meditavo in questi giorni su quanto spiegavi dei latti fermentati.
Lo yogurt, proprio lo yogurt, lact bulgaricus e str thermophilus, un tempo si faceva semplicemente aggiungendo latte fresco allo yogurt già fatto, cioè come si fa adesso con i fermenti liofilizzati?
C'è una letteratura, o magari come attorno al kefir una leggenda, che spieghi esattamente è nato?

kefira

Messaggi : 71
Data d'iscrizione : 13.03.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

è yogurt

Messaggio  bluyes19 il Mar Set 23 2008, 17:06

Sono grani di fermenti di yogurt... ce li ho pure io a casa, il kefir è + grosso, quelli + di così non crescono

bluyes19
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: ma e' kefir???non ci capisco piu' nulla!!

Messaggio  Nataglia il Gio Ott 16 2008, 00:49

anche io sono una donna russa.... signora russa ha raccontato di prodotto che si chiama in russo "prostoquasca", non è kefir veramente, ma anche buono da bere, per far fritelli, vendono anche al supermercati... serve solo aver pazienza e aspettare, quando latte diventerà a sostanza che somiglie di yogurt (o crema). Se con questa "prostoquasca" dopo fare bagnamaria - sarà formaggio tipo ricotta (in russo - tvorog)

Nataglia
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: ma e' kefir???non ci capisco piu' nulla!!

Messaggio  kefira il Mar Ott 28 2008, 14:09

kefira ha scritto:Ciao Kappa.
Meditavo in questi giorni su quanto spiegavi dei latti fermentati.
Lo yogurt, proprio lo yogurt, lact bulgaricus e str thermophilus, un tempo si faceva semplicemente aggiungendo latte fresco allo yogurt già fatto, cioè come si fa adesso con i fermenti liofilizzati?
C'è una letteratura, o magari come attorno al kefir una leggenda, che spieghi esattamente è nato?

Kappa, dove sei?
Quando hai tempo rispondi a questa mia domanda?
Grazie e ciao kefira

kefira

Messaggi : 71
Data d'iscrizione : 13.03.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: ma e' kefir???non ci capisco piu' nulla!!

Messaggio  Cappa il Mer Ott 29 2008, 01:52

Ciao Kefira, scusa se ti rispondo con così tanto ritardo sono stato all'estero e mi sono perso la domanda la prima volta!

Premetto che non ho dati precisi, però anche navigando in rete mi sembra che la parola "yogurt" sia utilizzata come sinonimo di latte fermentato... normale in Italia, visto che conosciamo solo questo! Però quando parliamo di storia dello yogurt in realtà parliamo di storia dei latti fermentati.

Per rispondere lla tua domanda, non credo che fosse possibile una produzione in continuo dello yogurt come lo intendiamo noi oggi mentre era possibile per il kefir. Questo per le diverse caratteristiche dei fermenti coinvolti: queli dello yogurt sono infatti termofili, ovvero hanno la loro temperatura ottimale di sviluppo intorno ai 40°C mentre invece la flora dominante dei granuli di kefir è mesofila e può crescere più o meno a temperatura ambiente.

E' necessario considerare che nei secoli passati, praticamente fino alla nascita della microbiologia a cavallo dell'800 e del '900, non esisteva una conoscenza specifica del mondo microscopico e nessuna nozione di sterilità ecc.. come dicevo in un altro post si sapeva solo che lavorando un alimento in un certo modo quasi sempre si otteneva un prodotto buono e conservabile per molto più tempo dell'alimento utilizzato come base. In effetti l'uomo nei secoli e millenni passati non produceva lo "yogurt" esattamente come il nostro, certi prodotti avranno avuto come flora preponderante Bulgaricus e termophilus, ma dubito ci fossero colture pure come avviene oggi nella produzione industriale. Credo che scaldassero il latte ed aggiungessero un po' di latte fermentato per veicolare la fermentazione nella "direzione giusta" poi quel che usciva usciva e veniva consumato!

Riflettendo su certe tecniche di produzione alimentare che sono patrimonio dell'umanità da millenni viene da pensare all'enorme Fame dell'Uomo che dalla preistoria lo ha spinto letteralmente a cercare di mangiare tutto quel che trovava ed in tutti i modi possibili! Di certe piante mangiamo i frutti, ma di altre mangiamo le radici, le foglie, i germogli, i fusti. Stessa "fantasia alimentare" abbiamo riservato agli animali.
Ci sono tanti esempi di tecniche alimentari raffinate che hanno certamente avuto bisogno di secoli o addirittura millenni per evolvere, pensiamo al caffè, al te o al cioccolato(oltre naturalmente alle fermentazioni come formaggi, latti fermentati, salumi, birra, vino e pane) che richiedono lavorazioni non certo intuitive! O la manioca: questo tubero che è importantissimo nell'alimentazione umana, quasi a livello di mais e frumento, è tossico! Ma lasciato tre giorni in acqua si sviluppa una fermentazione che lo rende commestibile. Chissà chi se n'è accorto e quando...
avatar
Cappa

Messaggi : 115
Data d'iscrizione : 01.02.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: ma e' kefir???non ci capisco piu' nulla!!

Messaggio  kefira il Mer Ott 29 2008, 16:18

Grazie come sempre sei mitico!!!

kefira

Messaggi : 71
Data d'iscrizione : 13.03.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: ma e' kefir???non ci capisco piu' nulla!!

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum